Il pensiero a margine è quella nota lasciata accanto al testo in cui cogliamo quanto un autore esprime tra le righe, quell’appunto che fissa l’apertura di un nuovo orizzonte.

Il pensiero a margine è anche quello che si esprime fuori dal contesto, fuori dalla massa delle opinioni urlate, quello che si colloca nel margine, quel non-luogo dove vivono, fisicamente o mentalmente, appunto, gli emarginati.

Vogliamo rigettare la mediocrità e la banalità ovunque la si incontri, nei rapporti, nella società, nell’arte e nella vita quotidiana. Tendere al cuore delle cose, mai fermarsi alla superficie, al sentito dire, alla chiacchiera.

Iscriviti

Per maggiori informazioni su Pensiero a Margine visita il sito: pensieroamargine.it